sabato 24 novembre 2007

Four words literary contest

Salve a tutti voi, evanescenti lettori del Cabo.
Vi si presenta ora un esperimento partorito dalla mente di quattro di noi, e più precisamente il "gioco delle quattro parole", pomposamente rinominato "Four word literary contest". In cosa consiste? Semplice: si prendono quattro individui con velleità letterarie e gli si fa scegliere una parola ciascuno; le quattro parole risultanti dovranno essere inserite in un breve racconto che verrà poi pubblicato su questi lidi informatici di pubblico dominio. Le parole scelte dai partecipanti di questa prima prova sono:
Software
Macchina da scrivere
(o per scrivere)
Respiro
Crackers
Attenzione, però, le quattro parole dovranno essere funzionali al racconto, non semplici controfigure, cosa che rende il tentativo un po' più stuzzicante.
Non sicuri del successo di quest'iniziativa, abbiamo preferito provare in pochi, una specie di test, sperando che la cosa vi interessi e vi spinga a chiederci dell'altro, magari un "five" o "seven words", che sarebbe sicuramente più intrigante.
Le cavie prescelte rispondono ai nomi di M.P., Half-Lung, Nick Stu e Tinker Bell e i loro racconti vi saranno presentati un giorno alla volta,a cominciare da quello di M.P. (ovvero del sottoscritto, scelta non di comodo, mi hanno persuaso con dolci parole).
Allora, godetevi queste quattro perle (?) e scrivete, scrivete, scrivete ciò che ve ne è parso.
A presto,
M.P.

2 commenti:

Nick Stu ha detto...

con quattro parole è meglio. almeno non succede come quando erano tre che ogni imbecille diceva sole cuore amore (me compreso ovviamente)

Annalisa ha detto...

beh, l'idea non è originale ma mi piace. Soprattutto, mi piace quello che ho letto finora (son partita dall'alto, e poi sono venuta qui a cercare lumi).

Ah. Arrivo da voi tramite aNobii.