giovedì 29 novembre 2007

Four words literary contest: The End

E voilà.
Fatto.
I nostri racconti vi sono stati presentati. Vi siete letti una storia di "fantasmi", un noir, una simil piéce teatrale vagamente beckettiana e una lettera d'amoroso addio... direi che potete ritenervi soddisfatti, no? Ringraziamo tutti coloro che hanno commentato i nostri lavori (un successo così non s'era mai visto, grazie, grazie, grazie!), e vi invitiamo, come sempre, a tornare da noi.
Beh, un po' commossi, vi salutiamo, promettendovi di ritornare presto, però....

3 commenti:

Niko ha detto...

Se è una cosa ch bisogna votare il mio va dritto dritto a Cieli, questo sì che è spiazzante riga dopo riga. però devo dire che i primi li ho letti a fatica non per una prosa faticosa, ma perchè io proprio di leggere sullo schermo del pcnon ne sono capace, gli occhi si chiudono e sbadiglio se non mi trovo davanti un bel titolone colorato linkabile.
I'm sorry, mi impegnerò di più, promesso

K.M. ha detto...

Complimenti a tutti. Adesso un paio di considerazioni. A mio parere negli ultimi due scritti le parole chiave sono più contestualizzate e non stonano col racconto. Mi complimento col petrelli per la capacità descrittiva e la citazione dei porcupine tree,ma il mio voto và sicuramente a nick stu per l'insistente surrealtà. Il testo di tinker bell soffre un pò dei cliche (si scrive così?) da storia d'amore. Un idea:la pubblicazione contemporanea di tutti i testi potrebbe rendere il giudizio più veritiero ed evitare il rischio, per gli scrittori, di farsi influenzare dai testi degli altri nella stesura dei racconti. Che bello far parte del cabo.ciao

Nick Stu ha detto...

precisiamo una volta x tutte che non è obbligatorio votare il migliore visto che non si tratta di una gara. ok ok si chiama contest, e probabilmente sarebbe stato meglio challenge, perché è concepito per essere una sfida personale.
Ad ogni modo ti ringrazio della preferenza che hai espresso ;-)