lunedì 3 dicembre 2007

rose al salvataggio

Che rimane di una persona alla fine del giorno?
E' più una questione di sentimento-
Che una questione di divertimento-

Solo un senso di lacerazione, ma intima-
Inaspettata, nemica, beffarda-
Ci sfotte, non ci abbandona, ci assaggia-

Ma quando arriviamo stanchi, soli-
Soli davvero, dico-
Ma non abbastanza stanchi per dormire-

Come se avessimo ancora qualcosa-
Da chiedere ad un giorno che ormai-
Dorme da tempo, non ascolta più-
I capricci di poveri bambini innamorati-

Ed è allora che mi sento colpevole-
Di crimini sognati, reali, evitati-
Per favore, smetti di fare domande-
Allacciati le scarpe ed asciuga quegli occhi rossi.


...di rose bianche...

2 commenti:

Tinker Bell ha detto...

è...bellissima, davvero.

M.P. ha detto...

E bravo Binda, non pensavo ti cimentassi con il crepuscolarismo (un po' beatnik, a dir la verità), ma è stata una bella sorpresa...boa noite...